Comprare o non comprare, questo è il dilemma!
Quando prendiamo delle decisioni riguardanti gli acquisti, si innescano dei processi che è importante conoscere se volete vendere casa facilmente.

Capire il Neuromarketing per vendere casa facilmente

Vediamo meglio come funziona il meccanismo che si attiva quando decidiamo di comprare qualcosa.
Secondo i recenti studi del Neuromarketing, il 95% delle scelte che prendiamo in tema di acquisti sono inconsce; soltanto il 5%, invece, sono influenzate dalla razionalità. Infatti, il nostro cervello elabora le informazioni attraverso 2 sistemi: quello emotivo e quello razionale. Il sistema emotivo è istintivo, sempre all’erta e molto veloce; quello razionale, più lento e controllato, elabora e giustifica logicamente le scelte di solito già prese.
La neuroscienza ci spiega che comprare un paio di scarpe o un immobile segue lo stesso percorso decisionale dettato dalle emozioni. I sentimenti giocano quindi un ruolo fondamentale nel processo di acquisto.

“La differenza sostanziale tra emozione e ragione è che l’emozione porta all’azione, la ragione a trarre conclusioni.”
– Donald Calne, neurologo

L’efficacia dello Storytelling

Mai come in questo momento, siamo nell’era della comunicazione emozionale.
La vendita è basata sull’uso di immagini suggestive e soprattutto costruendo storie. Lo Storytelling consiste nel raccontare, appunto, una storia intorno a un prodotto, un’azienda o una persona. Per fare la differenza nel mercato occorre emozionare i clienti, non convincerli. Proprio come stanno facendo anche i grandi brand, come Nike, Guinness o Lego.

Sì ok, ma in pratica?

Capita l’importanza del coinvolgere sentimenti ed emozioni nel processo di acquisto, vediamo come poter tradurre tutto questo nel settore immobiliare. Riuscire a muovere gli stati emotivi di chi sta cercando casa costituisce una potente spinta all’azione.

E che cos’è l’Home staging, se non uno Storytelling della casa?

Attraverso fotografie coinvolgenti nell’annuncio sul web e allestimento impeccabile all’interno della casa per accogliere gli acquirenti, l’Home staging è di aiuto per vendere casa facilmente.
Intatti, semplifica il compito di tutti gli attori coinvolti: il venditore, l’agente immobiliare e l’acquirente. Soprattutto, li avvicina all’obiettivo comune della vendita.

La buona riuscita di un intervento di Home staging, dal punto di vista emozionale, è legata a vari step.

  1. Il primo è il piano di comunicazione, in cui l’Home stager studia come e cosa deve suscitare la casa, in base al target di potenziali acquirenti individuato.
  2. Il secondo step è l’allestimento, basato su un vero e proprio progetto. Pianifica la giusta disposizione dell’arredo, i colori e lo stile, per scatenare reazioni emotive piacevoli nelle persone che visiteranno la casa. Lo scopo dell’allestimento è generare il cosiddetto “effetto wow”.
  3. Il terzo e ultimo step è il servizio fotografico, che narra attraverso immagini coinvolgenti la storia che è stata ricreata all’interno con la preparazione scenografica.

Leggi anche: “Non riesco a vendere casa!” – 6 motivi che frenano gli acquirenti

L’Home staging attiva le emozioni positive

Un concetto importante da tenere in mente per riuscire a vendere casa facilmente è che i visitatori devono essere nella condizione di associare alla casa che stanno vedendo sensazioni positive.
Normalmente, i potenziali acquirenti, durante la visita alla casa interessata, si trovano di fronte a due situazioni.

Quando è già arredata, vedono inevitabilmente ricordi e oggetti di altre persone, finendo per non sentirla come propria o, nella peggiore delle ipotesi, associandola a impressioni sgradevoli. Perché, quindi, non semplificarsi la vita? Anche nelle “case della nonna”, bastano dei piccoli accorgimenti per cambiare totalmente la percezione degli ambienti. Guardate l’esempio qui sotto.

home staging prima

Prima dell’Home staging

vendere casa facilmente. home staging dopo

Dopo l’Home staging

Quando invece la casa è vuota, è difficile trasmettere positività attraverso qualcosa che non c’è!
Inoltre, raccontare ai visitatori a parole che è una casa spaziosa e che sicuramente lì entrerà tutto l’arredo che hanno, non ha lo stesso effetto che mostrarglielo. Anche perché soltanto il 20% delle persone riesce a immaginare qualcosa che non c’è.
Perché, allora, non configurare gli spazi e non emozionarli anche?

Camera da letto. Home staging per vendere casa facilmente

Prima dell’Home staging

vendere casa velocemente home staging dopo

Dopo l’Home staging

In conclusione

Tutti vogliono migliorare la propria vita ed è la motivazione che spinge anche chi vuole comprare casa. Quelle valorizzate per venderle facilmente attraverso l’Home staging sono preparate in modo impeccabile e comunicano ordine, armonia e soprattutto benessere.

Ogni casa allestita fa illuminare sia i proprietari che i visitatori. Raramente, infatti, si trovano di fronte a spazi così perfetti. L’appuntamento si trasforma in un’esperienza che coinvolge tutti i sensi, rimanendo impressa nella mente. I potenziali acquirenti si ricorderanno di come li avete fatti sentire.

Cosa volete che scateni la vostra casa in vendita, semplici ragionamenti o azioni concrete?
Potete ragionarci su guardando il video qui sotto che ricapitola quanto detto! Trovate altri contenuti inerenti sul canale YouTube di ZeumaDesign.

Alcuni contenuti non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie.

Questo capita ad esempio con video YouTube, perché non hai acconsentito ai cookie di terze parti. Per vedere il contenuto, per favore abilita i cookie acconsentendo qui e aggiorna la pagina se non la visualizzi correttamente.